TwitterFacebookGoogle+

Due bombe dell'Isis nel Sinai, 7 morti e 15 feriti

Gerusalemme – L’esplosione di due ordigni improvvisati (Ied) in Sinai ha fatto 7 morti e 15 feriti. Entrambi gli attentati, avvenuti nella notte, sono stati rivendicati dall’Isis. Secondo quanto riferisce il sito israeliano Yedioth Ahronoth, tra le vittime ci sono soldati ma anche civili. Gli ordigni sono stati piazzati lungo la strada, nelle localita’ di Rafah e Sheikh Zuwayed, e sono stati fatti detonare al passaggio dei veicoli militari. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.