TwitterFacebookGoogle+

Due nuovi arresti per la strage di Dacca

Dacca – Due persone sono state arrestate stamane in Bangladesh in relazione alla strage di venerdi’ notte nel ristorante di Dacca in cui sono morti 20 civili, tra cui nove ostaggi italiani. Lo ha riferito il giornale indiano The Hindu. Nel darne notizia, l’ispettore generale di polizia, A.K. Shahidul Haque, non ha rivelato l’identità dei due, né dove siano stati trasferiti. L’alto funzionario di polizia ha detto che entrambi sono in cattive condizioni di salute (senza specificare se siano stati feriti) e ha aggiunto che saranno interrogati non appena le loro condizioni lo consentiranno. “Uno e’ in ospedale, un altro in custodia”, ha spiegato. Nelle ore successive all’attentato, il premier Sheikh Hasina e l’esercito avevano reso noto che uno dei terroristi era stato catturato vivo proprio sul luogo dell’attentato. Ma l’identità della persona arrestata non è stata ancora rivelata. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.