TwitterFacebookGoogle+

E' l'anno del Gallo. In Cina si festeggia così

Conto alla rovescia per l’arrivo dell’Anno del Gallo. La Festa di primavera, il capodanno cinese, quest’anno cade il 27 gennaio. I festeggiamenti durano 15 giorni e si concluderanno l’11 febbraio con la Festa delle Lanterne. Come ogni anno, milioni di cinesi si mettono in viaggio per raggiungere i propri familiari. Spesso a centinaia di chilometri di distanza.

L’Anno del Gallo

Con l’inizio del nuovo anno, comincia anche un nuovo calendario lunare, corrispondente a uno dei 12 animali dello zodiaco cinese. Dal 28 gennaio al 15 febbraio del prossimo anno, regnerà il segno del Gallo. Decimo segno del calendario, i nati sotto questo segno sono persone oneste, intelligenti, talentuose, energiche e sicure di sé. Intraprendenti e flessibili al lavoro. Molto socievole e popolare grazie a una spiccata dinamicità e parlantina nella vita privata, il Gallo ama stare in compagnia e non disdegna essere messo sotto i riflettori. Ma attenzione, ha anche molti difetti: è lunatico, ansioso e anche un po’ permaloso, con una spiccata tendenza all’arroganza.

E’ questo un segno a cui i cinesi sono particolarmente legati perché simboleggia i valori familiari. L’anno nuovo sarà  fortunato per l’amore, specie per coloro nati nell’anno del Drago e del Bue. Meglio però fare attenzione perché secondo l’astrologia cinese, l’anno del proprio segno risulta sempre essere uno dei più sfortunati.

Come ogni anno, anche per il 2017 la China Post ha emesso il celebre francobollo con il disegno dell’animale corrispondente al segno dello zodiaco che sta per arrivare; disegnato, per il terzo anno consecutivo, dall’artista, ormai ottantenne, Meilin Han.

Per approfondire: AgiChina

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.