TwitterFacebookGoogle+

Ebola: dimessa seconda infermiera Usa contagiata a Dallas

(AGI) – Atlanta (Georgia), 28 ott. – Amber Vinson, la seconda infermiera di Dallas rimasta contagiata mentre assisteva il ‘paziente zero’ in Usa, il liberiamo Thomas Duncan, e’ stata dimessa dopo aver trascorso dieci giorni ricoverata nell’ospedale universitario di Emory, ad Atlanta, i Georgia. Giacca grigia e camicia rosa, sorridente, l’infermiera ha incontrato la stampa prima di lasciare l’ospedale; e anche se non ha risposto alle domande dei giornalisti, ha voluto ringraziare lo staff medico e la sua famiglia per l’attenzione e l’appoggio ricevuto. “Anche se e’ un giorno di festa e gratitudine – ha poi aggiunto – chiedo di non perdere l’attenzione sulle migliaia di famiglie che continuano ad affrontare il peso di questa malattia in Africa occidentale”. Bruce Ribner, direttore dell’unita’ malattie altamente contagiose di Emory, ha sottolineato che il successo avuto con Vinson e’ stato il frutto delle esperienze passate, ma anche della giovane eta’ della paziente, 29 anni; ma non ha chiarito se la donna e’ stata curata con qualche farmaco sperimentale ne’ che tipo di cure abbia fatto. Il medico guida un’equipe che ha curato con successo finora quattro pazienti di ebola. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.