TwitterFacebookGoogle+

Editoria: incontro Lotti-Fieg,per agenzie si pensa a bando di gara

Si è tenuto a Palazzo Chigi l’incontro tra il Ministro per lo Sport e delega in materia informazione e comunicazioni del Governo, editoria e agenzie di interesse nazionali, Luca Lotti, e le agenzie di stampa nazionali per l’individuazione dei nuovi criteri per la stipula dei contratti di servizio – a partire dalla seconda metà del 2017 – con la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lo rende noto un comunicato della Fieg che prosegue: “Le agenzie di stampa hanno apprezzato la presenza del Ministro e hanno preso atto della volontà del Dipartimento dell’Editoria di operare l’assegnazione dei nuovi contratti tramite una procedura di gara. La riunione è stata aperta ai contribuiti e alle osservazioni dei rappresentanti delle agenzie, che nei prossimi giorni faranno pervenire al Dipartimento Editoria una serie di elementi d’analisi e di osservazioni tecniche legate alle dinamiche del comparto. Il Ministro Lotti ha dato la propria disponibilità a un nuovo incontro, fissato per il prossimo 6 marzo”.

“Le agenzie – ha commentato Alessandro Pica, Presidente delle agenzie nazionali di stampa associate alla FIEG – hanno potuto rappresentare al Ministro la situazione di grave crisi, endemica da oltre un decennio, che sconta il settore e la necessità di lavorare insieme per un rilancio produttivo del comparto in grado di interpretare le mutate esigenze del mercato, trovandone un pieno accoglimento da parte del Ministro. La riunione con il Ministro Lotti è stata collaborativa, aperta e finalizzata a costruire un futuro sostenibile per il comparto delle agenzie che rappresentano il primo anello della catena del valore dell’informazione e un asset strategico per il Paese”.
 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.