TwitterFacebookGoogle+

Elena Ceste: i genitori, "ora chiediamo silenzio"

(AGI) – Torino, 29 ott. – “Da oggi ci atterremo alla volonta’ della famiglia di mantenere il massimo riserbo”. Lo hanno detto i legali della famiglia di Elena Ceste, Deborah Abate Zaro e Carlo Rabbi. “Ci sono quattro minori da difendere – hanno spiegato – un papa’ e una mamma straziati dal dolore e quindi ci atterremo alla volonta’ di mantenere il massimo riserbo. Non ci saranno dichiarazioni fino a quando le indagini non saranno terminate o non avremo accesso agli atti”. “La famiglia di Elena – hanno spiegato i legali – ha piena fiducia negli organi inquirenti perche’ si arrivi al piu’ presto alla verita’”. I genitori di Elena Ceste hanno accolto “perplessi ed increduli” la notizia dell’avviso di garanzia per omicidio al marito della donna, Michele Buoninconti. Lo hanno riferito i legali della famiglia della donna. I legali hanno anche ribadito che e’ volonta’ della famiglia che i funerali, di cui non e’ ancora stata fissata la data, si svolgano in forma strettamente privata.(AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.