TwitterFacebookGoogle+

Embrioni scambiati a Roma: “Fermate l’anagrafe”

Embrioni scambiati a Roma: “Fermate l’anagrafe”05/08/2014 – di

Tempi abbreviati: “Bisogna far prima che nascano i gemelli”

Embrioni scambiati a Roma, il caso arriva in tribunale, e ci arriva con una decina di giorni di anticipo: per ottenere, da parte della famiglia che si pretende genitrice genetica della coppia di embrioni impiantati per sbaglio nel grembo di una donna “dal profilo genetico incompatibile”, un provvedimento di urgenza che paralizzi l’iscrizione all’anagrafe dei due nascituri.

IL PROVVEDIMENTO D’URGENZA – Il tutto è nelle mani del giudice Silvia Albano del tribunale civile di Roma, dopo che la procura ha chiesto l’archiviazione del fascicolo penale: quel che è accaduto al Sandro Pertini di Roma fu errore umano, avrà conseguenze sul piano civile, ma non c’è stato alcun reato. Il giudice ha tutta l’intenzione, scrive la Repubblica, di decidere in fretta: in ballo c’è un provvedimento cautelare d’urgenza che diffidi “gli ufficiali dello stato civile presso le anagrafi della Repubblica” dal formalizzare l’atto di nascita dei due gemelli. Atto che, secondo i loro legali, sarebbe contrarioalla verità genetica” e che andrebbe a causare un danno “grave ed irreparabile“. Un provvedimento cautelare che spiani la strada al processo sicuramente più delicato, e che dovrà essere fra i più veloci, della storia della repubblica.

SENTENZA STORICA – “Se i due gemellini nascessero prima della sua decisione, il processo potrebbe non avere più senso. I bambini verrebbero riconosciuti come figli della donna che li ha partoriti e di suo marito (presunzione di paternità) e, a quel punto, agli altri due genitori non resterebbe che la strada di una causa ordinaria con i tempi che essa comporta”, scrive il giornale: quindi l’idea è paralizzare con un provvedimento d’urgenza l’iscrizione nei registri pubblici dei due bambini. Ma con quali effetti? Secondo legge l’iscrizione deve compiersi entro i primi dieci giorni, “l’eventuale blocco dell’iscrizione imposto dal tribunale potrebbe fare risultare i gemellini addirittura come figli di “parto anonimo” e dunque destinati all’adozione”. Il giudice ha per le mani una materia veramente esplosiva, la sentenza, in ogni caso, sarà un “precedente”. L’attenzione è massima.

Original Article >> http://www.giornalettismo.com/archives/1580413/embrioni-scambiati-processo-anagrafe/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.