TwitterFacebookGoogle+

Emergenza incendi a Roma, case evacuate

Roma – Emergenza incendi a Roma e nel Lazio. La situazione più critica nella zona del parco del Pineto, a Monte Mario. Alcune famiglie sono state evacuate dai loro appartamenti in via Ettore Stampini, a causa delle fiamme divampate nel lato sud del parco. Nel pomeriggio erano stati evacuati anche la casa di riposo Roma 3, in via Ventura, i cui ospiti sono stati collocati nella vicina caserma, e il convento di suore di via Albergotti, poi rientrate nel loro alloggio a pericolo terminato. Via Damiano Chiesa e’ stata riaperta alle 18,40, via Pineta Sacchetti alle ore 19 circa, e la circolazione totale nella zona intorno al Parco del Pineto e’ stata completamente ripristinata alle 19,30. Gli agenti del Corpo forestale dello Stato del comando stazione di Roma e del comando provinciale Roma intervenuti sul posto hanno stimato che le fiamme hanno percorso 50 ettari di terreni incolti, bosco e canneto. Le fiamme piu’ esterne del fronte che procede verso il Policlinico Gemelli e Forte Braschi sono sotto controllo ma il forte vento potrebbe incrementarle di nuovo. 

La maggiore criticita’ si e’ sviluppata – ed e’ ancora in corso – presso il Parco del Pineto: le prime chiamate sono giunte alla centrale operativa della Polizia Locale intorno alle 10,30, per un incendio presso il parco dal lato di via Damiano Chiesa, a Montemario. Nonostante gli interventi dei vigili del fuoco, effettuati con 2 canadair e 4 elicotteri, il forte vento ha continuato ad alimentare le fiamme spingendole all’interno del parco: alle 11,30 gli agenti hanno disposto la chiusura totale di via Damiano Chiesa. Poco dopo, alle 14,45, si e’ reso necessario estendere le chiusure a via Pineta Sacchetti, da piazza dei Giureconsulti fino a Forte Braschi ed evacuare la Casa di Riposo Roma 3, in via Gioacchino Ventura: le persone ospiti della struttura sono state portate nella vicina caserma.

Il Birotore che carica l’acqua dal #Tevere a #PonteMilvio fa impressione. #incendio#pineto ancora in corso pic.twitter.com/wQNA3NwFgp

— domenico de martinis (@ddmartinis) 23 agosto 2016

Altre fiamme si sono poi sviluppate sul lato sud del parco, in via Ettore Stampini (quartiere Aurelio). Alle 18 e’ stato inoltre evacuato il convento di suore in via Albergotti, poi rincasate a pericolo terminato. Alle 12,41 e’ stata chiusa per un’ora via Collatina dalla rotatoria interna di Ponte di Nona per un lungo tratto in direzione centro, mentre poco dopo via del Ponte Pisano e via Portuense da via del Fosso della Magliana fino al Gra, sono state chiuse in entrambi i sensi di marcia. Altre chiusure per incendi sono state necessarie in via Pietro Bembo, angolo via Mosella e in via Cesare Lombroso. durate circa un’ora. Il Comando generale, durante tutte le operazioni di chiusura e di assistenza ai soccorsi, ha mantenuto costantemente un “filo diretto” con l’amministrazione capitolina, che ha seguito e segue l’evoluzione delle operazioni tuttora in corso.

Incendi anche a Fiumicino, vicino all’aeroporto – Due incendi sono scoppiati all’interno del territorio del Comune di Fiumicino. Il primo, questa mattina, nei pressi del centro commerciale Da Vinci, ha visto l’intervento di due pattuglie della Polizia locale, della Protezione civile e del Corpo dei Vigili del Fuoco. Un secondo, di piu’ vaste proporzioni e su cui e’ stato dato l’allarme proprio da una pattuglia della Polizia locale in transito, ha interessato le sterpaglie sul fronte strada in via Coccia di Morto, nel tratto tra l’intersezione con via delle Acque Basse e via Consorzio focense, non lontano dall’aeroporto Leonardo Da Vinci. Sul posto, oltre a quattro pattuglie della Polizia locale, sono intervenuti anche la Protezione civile, la Guardia forestale, i Vigili del Fuoco, un canadair e un mezzo Dragon dei Vigili del Fuoco dell’Aeroporto. L’intervento, durato in tutto circa tre ore, ha scongiurato che le fiamme raggiungessero alcune abitazioni e un deposito di auto. Aeroporti di Roma ha riferito che non ci sono state ripercussioni sulla regolarità dei voli.  (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.