TwitterFacebookGoogle+

Energia: al via Fiee, Fondo equity italiano per efficienza

(AGI) – Roma, 29 feb. – Parte il Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica (FIEE), primo fondo di equity italiano interamente dedicato a progetti di investimento nel settore dell’efficienza energetica. Il fondo sara’ gestito dalla SGR che porta il medesimo nome, autorizzata lo scorso dicembre dalla Banca di Italia alla prestazione dell’attivita’ di gestione collettiva del risparmio. Dopo aver completato le procedure necessarie all’avvio delle attivita’, si e’ dato inizio al processo di raccolta dei capitali presso investitori qualificati.
La compagine dei promotori, informa una nota, e’ guidata da Andrea Marano, gia’ dirigente di Enel, e Raffaele Mellone, in precedenza managing director di Merrill Lynch, in qualita’, rispettivamente, di amministratore delegato e presidente della SGR – due manager che hanno maturato un’esperienza operativa pluriennale nel settore dell’efficienza energetica – e include la Lamse, holding di partecipazioni controllata da Andrea Agnelli, Fulvio Conti, ex amministratore delegato di Enel nonche’ uno dei massimi esperti nel settore energia in Europa, e Maurizio Cereda, in precedenza vice direttore generale e consigliere di Mediobanca. I partner hanno assunto un impegno finanziario nell’iniziativa pari a 5 milioni di euro. Sono membri del consiglio di amministrazione della SGR anche Gianfilippo Mancini, manager di lunga esperienza nel settore dell’energia, maturata in Enel, ed attualmente amministratore delegato di Sorgenia, e Giorgio Catallozzi, consigliere indipendente con un’esperienza pluriennale nel settore dell’efficienza energetica. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.