TwitterFacebookGoogle+

Energia: Riad-Egitto firmano accordo per petrolio in Europa

(AGI) – Il Cairo, 12 apr. – La societa’ sussidiaria del
ministero del Petrolio egiziano che gestisce l’oleodotto
Sumed (Suez-Mediterranean pipeline) ha firmato un memorandum
d’intesa con la compagnia saudita Aramco per esportare il
greggio saudita verso l’Europa attraverso gli oleodotti
egiziani. In comunicato stampa il ministro del Petrolio
Tarek al Mulla, ha sottolineato che l’accordo consentira’
alla compagnia Aramco di aumentare le sue esportazioni verso
i propri clienti in Europa attraverso oleodotti gia’ in uso.
Al Mulla ha inoltre precisato che attualmente la societa’
saudita sta valutando la realizzazione di un deposito per lo
stoccaggio del greggio nella zona di Sidi Krir, sul Mar
Mediterraneo, a est di Alessandria. Il ministro ha inoltre
aggiunto che le autorita’ egiziane stanno valutando diversi
progetti fra cui la realizzazione di un porto per poter
ricevere carichi di gas naturale liquefatto, butano e olio
combustibile. Per al Mulla l’accordo con Aramco rientra
all’interno della strategia del governo del Cairo di
trasformare l’Egitto in un hub regionale dell’energia. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.