TwitterFacebookGoogle+

Eni, Descalzi, problemi per raffineria Taranto da stop Val d'Agri

Roma – “In effetti Taranto vive dell’olio della Val d’Agri. Abbiamo una doppia conseguenza: non stiamo producendo in Val d’Agri e Taranto avra’ grossi problemi”. Lo ha detto l’ad di Eni, Claudio Descalzi, in merito ai problemi che potranno sorgere per la raffineria tarantina dallo stop della produzione in Basilicata.

“Dovremo cercare, ma costera’ molto di piu’, dell’olio in altre produzioni e ci verra’ a costare approssimativamente 4-5 dollari in piu'”, ha aggiunto l’ad. “Costa molto tenere ferma la Val d’Agri ma finche’ non e’ tutto chiaro, la produzione va in secondo piano, io voglio andare in fondo”, ha concluso. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.