TwitterFacebookGoogle+

Eni: utile netto adjusted standalone 340 mln, conferma dividendo

Roma – Eni ha chiuso il 2015 con un utile netto adjusted delle continuing operations pari a 340 milioni di euro e conferma l’intenzione di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,80 euro per azione di cui 0,40 euro distribuiti nel settembre 2015 a titolo di acconto. Il dividendo a saldo di 0,40 euro per azione sara’ messo in pagamento a partire dal 25 maggio 2016 con stacco cedola il 23 maggio 2016.  Nel quarto trimestre 2015 Eni ha conseguito un utile operativo adjusted delle continuing operations di 0,86 miliardi, in calo del 64% rispetto al quarto trimestre 2014 a causa della flessione della E&P (-1,17 miliardi, pari al 58%) determinata dal crollo del prezzo del petrolio (-43%), il cui impatto e’ stato attenuato dalla crescita delle produzioni, dalla riduzione dei costi e dal deprezzamento dell’euro rispetto al dollaro (-12,3%). 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.