TwitterFacebookGoogle+

Enjoy: lancia new sharing experience, piu' citta' e veicoli

(AGI) – Roma, 2 mar. – Sara’ un 2016 denso di novita’ per il vehicle sharing targato Eni, a partire dall’ultimo arrivato, lo scooter, che a breve sbarchera’ a Roma. Ma il primo grande impegno di Enjoy sara’ rendere sempre piu’ disponibile e in movimento la propria flotta nelle citta’ in cui il servizio e’ attivo. E’ uno dei principi della sharing mobility: assicurare che il maggior numero di veicoli in condivisione circoli e sia fruibile per tutti. Enjoy ha quindi deciso, a partire dal 5 aprile, di introdurre la tariffa unica per le auto, eliminando quella relativa alla sosta. Il prezzo di 25 cent/min, sottolinea una nota, rimane quello piu’ competitivo sul mercato e anzi, lo sara’ ancor di piu’ grazie alla contemporanea riduzione della tariffa giornaliera da 60 a 50 euro, per andare incontro a chi ha necessita’ di usare l’auto per un periodo di tempo prolungato. Tanti veicoli sempre piu’ in movimento ed una user experience altamente digitalizzata, che permettera’ agli oltre 450.000 utenti, e a quelli che arriveranno nelle nuove citta’ in cui Enjoy sbarchera’ nei prossimi mesi, di avere sempre piu’ il controllo del noleggio “in un palmo di mano”. Infine, auto e scooter Enjoy offriranno ulteriori servizi per le famiglie, per chi viaggia spesso o e’ appassionato di musica, grazie a una serie di nuove e importanti partnership. I mezzi Enjoy sono ad oggi piu’ di 2200, girano per Roma, Firenze, Torino, Milano e in 6 Comuni della sua Area Metropolitana. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.