TwitterFacebookGoogle+

Erbe per contrastare gli effetti spiacevoli della primavera

(AGI) – Milano, 28 apr. – Con l’arrivo della primavera ci si
trova spesso a dover affrontare disturbi come la spossatezza,
l’apatia e l’irritabilita’. Tutto cio’ e’ legato principalmente
al cambio di stagione ed e’ ulteriormente inasprito dal
passaggio all’ora legale. Il cambio di stagione fisiologico che
l’organismo deve affrontare e’ effettivamente difficoltoso dato
che deve adattarsi al diverso ritmo di luce e buio e alle
temperature che iniziano gradualmente a salire. Per affrontare
la nuova stagione e i cambiamenti che essa porta con se’, si
necessita di molta piu’ energia rispetto a quella utilizzata
normalmente, provocando cosi’, all’interno dell’organismo,
stati di sonnolenza e stanchezza. ”Il calo psico-fisico e’ una
condizione molto diffusa in questa stagione. I sintomi tipici
sono rappresentati da ansia, calo della memoria e delle
prestazioni mentali in genere, oltre alle gia’ menzionate
sonnolenza, svogliatezza e inappetenza”, spiega Antonello
Sannia, Presidente della Societa’ di Medicina Naturale. ”Un
supporto per ritrovare il benessere psico-fisico arriva dalle
piante”, aggiunge l’esperto. ”L’eleuterococco, originario
dalla Siberia e dalla Mongolia, se preso due volte al giorno,
mattina e primo pomeriggio, ha un’azione energizzante e aiuta
ad incrementare la resistenza allo stress. A livello cerebrale,
stimola l’attenzione e la concentrazione migliorando, di
conseguenza, la performance mentale; in piu’ favorisce il
sistema immunitario con una stimolazione dell’attivita’ dei
globuli bianchi” precisa Sannia. Altra pianta, che ci viene in
aiuto, e’ il lepidium meyenii. Si tratta di un tubero che
cresce sulle Ande e viene utilizzato sia per le sue proprieta’
nutritive sia per quelle toniche ed energizzanti. L’assunzione
ideale, la mattina presto e primo pomeriggio, in questo modo si
puo’ vedere maggiormente la sua efficacia”.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.