TwitterFacebookGoogle+

Esplosione record in Cina, 19 edifici demoliti in 10 secondi

Diciannove palazzi demoliti in appena 10 secondi per fare spazio a un nuovo distretto commerciale. La mega-esplosione è avvenuta a Wuhan, nella provincia della Cina centrale dello Hubei, nella notte tra sabato e domenica, precisamente alle 23:50 ora locale. Per l’esplosione controllata sono state utilizzate 5 tonnellate di esplosivo in un’area di circa 150mila metri quadri. Il video dell esplosione record è in poche ore diventato virale sul web cinese. Secondo quanto riferisce il Wuhan Daily, quotidiano locale, la demolizione ha riguardato edifici dai sette ai dodici piani. Al loro posto, sorgerà un’area commerciale con grattacieli mozzafiato. Il progetto include anche la costruzione di una torre di 707 metri destinata a diventare la più alta della Cina e seconda solo al grattacielo più alto del mondo, la Torre Khalifa di Dubai alta 830 metri. Il nuovo distretto commerciale avrà una superficie di 288 ettari per un investimento che per ora sembra aggirarsi intorno ai 30 miliardi di yuan (circa 40.8 miliardi di euro). 

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.