TwitterFacebookGoogle+

Eterologa, oggi a Careggi il primo intervento in Italia di fecondazione

Eterologa, oggi a Careggi il primo intervento in Italia di fecondazioneLa Nazione

14 Ott 2014

Firenze, 14 ottobre 2014 – Sarà eseguito oggi il primo trattamento di fecondazione eterologa all’ospedale di Careggi. Per il trattamento, che è il primo in Italia, verranno utilizzati gameti maschili (donati) arrivati da un istituto accreditato e autorizzato del Nord Europa. La Toscana ha dato il via libera all’eterologa a luglio, dopo la sentenza della Consulta, facendo così da apripista alle altre regioni italiani. Tante le prenotazioni arrivate all’ospedale di Careggi. 

Il primo trattamento di inseminazione intrauterina eterologa verrà effettuata su una giovane coppia del Lazio che pagherà 100 euro di ticket, come previsto dal nomenclatore per questa tecnica, e sarà molto meno invasiva rispetto ai metodi di fecondazione Fivet e Icsi. 

“Con l’entrata in servizio di un nuovo medico di ginecologia – fanno sapere da Careggi – l’offerta ambulatoriale, dalla prossima settimana, sarà potenziata fino a cinque ambulatori per la PMA eterologa che consentiranno di effettuare visite per 40 coppie a settimana. Pertanto è in corso il recall di tutti i pazienti già prenotati per la riprogrammazione degli appuntamenti già fissati. Tutti verranno quindi ricontattati telefonicamente per anticipare gli appuntamenti”.

Questo permetterà di “ridurre i tempi d’attesa che attualmente si attestano al primi mesi del 2017, di circa un anno, per circa mille coppie che ad oggi hanno fatto richiesta. Sta procedendo la selezione di donatori, le cui richieste continuano a pervenire, sebbene in numero esiguo. Il tempo tecnico per qualificare i donatori come idonei è comunque non inferiore a 5-6 mesi”. 

 Per la complessità delle attività sanitarie del Centro per l’infertilità di coppia è stata istituita una nuova struttura organizzativa dedicata, diretta dalla Prof.ssa Elisabetta Coccia. È stato attivato un percorso diacquisizione di gameti tramite ESTAV Centro, con la redazione di un documento tecnico, che riporta tutti i criteri normativi relativi ai donatori, alle donazioni ed alla sicurezza e tracciabilità del materiale fornito, per accreditare fornitori italiani o esteri, che soddisfano tali requisiti”. 

Oggi l’equipe di Careggi utilizzaerà il seme di un donatore con caratteristiche fenotipiche compatibili con quelle della coppia che, dall’inizio delle attività a Careggi, ha già completato il percorso clinico . 

Prenotazioni 055 / 7946776 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 15. 

Per i donatori 055 / 7948292 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15. 

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.