TwitterFacebookGoogle+

Euro: chiude in rialzo sopra 1,11 dollari nonostante Draghi

(AGI) – Roma, 10 mar. – L’euro chiude in rialzo a 1,1152 dollari e 126,40 yen nonostante il vasto pacchetto di stimoli monetari annunciato dalla Bce. La moneta comune aveva aperto poco sopra gli 1,10 dollari ed era scesa sotto 1,09 dollari subito dopo la comunicazione delle decisioni della Bce e l’apertura formale di Mario Draghi a tassi ‘refi’ negativi ma ha poi segnato una brusca impennata quando il presidente della Bce ha precisato di non aspettarsi un ulteriore abbassamento del costo del denaro.
Poco mosso il cambio dollaro/yen, a quota 113,23. (AGI)
Rme/Fra

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.