TwitterFacebookGoogle+

Eurozona: settembre, fiducia in economia al massimo da 4 anni

(AGI) – Bruxelles, 29 set. – La fiducia degli europei nei confronti dell’andamento dell’economia registra im settembre un nuovo miglioramento e torna ai livelli di meta’ 2011, oltre quattro anni fa. E’ quanto emerge dall’indice sul “sentimento economico”, calcolato tutti i mesi dalla Commissione europea mettendo insieme i dati sulla fiducia nei diversi settori produttivi e fra i consumatori. A settembre l’Esi sale nell’Eurozona di 1,5 punti a quota 105,6 mentre nell’Ue a 28 paesi il rialzo e’ dello 0,6 punti, a 107,6. La performance migliore di questo indice composito si e’ registrata in Italia, dove e’ salito di 3,4 punti. I settori che hanno influenzato al rialzo l’andamento generale sono stati soprattutto l’industria, e i servizi; meno marcata la fiducia nel commercio al dettaglio e nelle costruzioni, mentre la fiducia dei consumatori e’ stabile. Torna a migliorare, dopo la flessione di agosto, il clima di fiducia nei settori dell’attivita’ economica europea: l’indice sulla fiducia delle imprese (Business climate indicator) registra in settembre un progresso di 0,14 punti che lo porta a quota +0,34. Negli ultimi mesi l’indice ha registrato delle leggere oscillazioni attorno a questo livello, dopo aver lasciato due anni fa il segno negativo. In settembre, in particolare, sono migliorate soprattutto le aspettative sulla produzione dei manager, mentre la valutazione sulle scorte e’ piu’ negativa. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.