TwitterFacebookGoogle+

Eurozona: S&P taglia stime crescita per 2016 e 2017

Roma – Gli economisti di Standard and Poor’s hanno tagliato le stime di crescita dell’economia dell’Eurozona all’1,5% quest’anno (contro l’1,8% stimato nelle proiezioni di novembre) e all’1,6% nel 2017. Le nuove previsioni sono contenute nel rapporto pubblicato oggi ‘Flying on one engine: the Eurozone economy is fighting for altitude”. La revisione al ribasso delle stime di crescita e’ legata al rallentamento delle economie emergenti. (AGI)
 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.