TwitterFacebookGoogle+

Evacuato scalo di Los Angeles per falso allarme spari

Los Angeles (California) – Una parte dell’aeroporto di Los Angeles è stata chiusa temporaneamente per un falso allarme di spari nello scalo: si e’ creato panico, si sono viste migliaia di persone correre fuori dal Terminal 7, con caos e ingorghi nella zona del terminal e nelle strade vicine. Ma poco dopo la polizia ha assicurato che i timori di un ‘active shooter’, un uomo che stesse sparando nello scalo, erano infondati.

L’incidente sarebbe stato innescato da forti rumori in uno del terminal. Andy Neiman, responsabile per i rapporti con la stampa della polizia di Los Angeles, ha confermato che non vi erano stati spari, ma solo rumori forti. Tuttavia il terminal e’ stato evacuato e il traffico aereo in uscita ed in entrata all’aeroporto internazionale e’ stato interrotto. Sui social media e sui telegiornali all-news si sono visti pero’ decine di persone sui marciapiedi e nelle strade limitrofe; alcuni addirittura sulla pista dell’aeroporto, con borse abbandonate sui marciapiedi L’aeroporto di Los Angeles, la seconda citta’ piu’ popolata degli Usa, e’ il settimo piu’ trafficato al mondo. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.