TwitterFacebookGoogle+

Falso l'allarme bomba in Germania

Berlino – Si è rivelato falso l’allarme bomba che ha portato all’evacuazione della stazione ferroviaria di Rastatt, nel Baden-Wuertenberg, in Germania.. Lo ha riferito la Bild, citando fonti di polizia. L’allarme era scattato intorno alle 9:15 dopo una telefonata anonima. La stazione e’ stata chiusa, i passeggeri fatti scendere dai treni e poi uscire all’esterno e il traffico ferroviario interrotto fino al termine delle ricerche, che non hanno dato esito. Rastatt e’ a 72km da Stoccarda, a 22 da Karlsruhe, dove lunedi’ e’ stato portato l’estremista siriano sospettato di voler compiere un attentato nel Paese

 

Die Sperrung in #Rastatt betrifft aktuell #bahn und bus.@ Wir geben weitere infos schnellstmöglich bekannt *ah pic.twitter.com/WosvbkA8w8

— Bundespolizei Bw (@bpol_bw) 11 ottobre 2016

Solo ieri in Germania è stato catturato, a Lipsia, il terrorista siriano con legami con l’Isis che sabato era sfuggito alla cattura in un appartamento di Chemnitz, dove era stato rinvenuto un chilo e mezzo di esplosivo TATP, il più comune tra i jihadisti simile a quello usato negli attentati di Parigi e Bruxelles.

La caccia all’uomo, che aveva destato allarme perchè il 22enne profugo poteva aver portato con sé altro esplosivo, si è conclusa dopo 48 ore grazie alla ‘soffiata’ di un connazionale – che dapprima lo aveva ospitato senza sospettare che fosse ricercato – poi l’ha consegnato alla polizia.

(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.