TwitterFacebookGoogle+

Fca: vendite Usa +8% a 185. 035 unita', miglior giugno da 2006

(AGI) – Auburn Hills, 1 lug. – Fca Us Llc ha venduto a giugno negli Stati Uniti 185.035 unita’, che rappresentano un aumento dell’8 per cento rispetto allo stesso mese del 2014 (171.086 unita’) e il miglior giugno dal 2006. I marchi Chrysler, Jeep e Ram Truck hanno incrementato le vendite rispetto a giugno 2014. L’aumento del 28 per cento registrato dal marchio Chrysler e’ stato il piu’ elevato tra i vari marchi di Fca Us nel mese di giugno. Nel complesso, il gruppo segna il sessantatreesimo mese consecutivo di crescita. Reid Bigland, responsabile commerciale per gli Stati Uniti, ha dichiarato: “Giugno e’ stato un altro mese di ottime vendite per Fca Us, che ha registrato un aumento dell’8 per cento e il sessantatreesimo mese consecutivo di crescita. A giugno, le consegne presso i concessionari delle nuove Jeep Renegade e Fiat 500X sono aumentate in previsione delle vendite dei mesi estivi”. Sette modelli di Fca Us hanno stabilito record nel mese di giugno, inclusa la Chrysler 200 che ha registrato un incremento del 153 per cento, segnando un record per il mese di giugno e il piu’ elevato aumento percentuale tra i vari modelli del gruppo. Dodge Journey ha registrato un primato mensile assoluto mentre Jeep Wrangler, Jeep Cherokee, Jeep Patriot, Dodge Challenger e Ram ProMaster hanno tutti stabilito record per il mese di giugno. Fca Us ha chiuso il mese di giugno con 78 giorni di scorta (577.522 unita’). Le vendite per il mercato Usa per il mese di giugno sono stimate sulla base di una previsione di 17,5 milioni di unita’ (su base Saar – tasso annuo destagionalizzato). .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.