TwitterFacebookGoogle+

Fedez picchiato dal vicino, l'ira di J-Ax per l'esultanza sul web

Milano – Il vicino di casa dà un pugno a Fedez per la musica troppo alta e schiamazzi, e lui finisce al pronto soccorso con un trauma alla mandibola. Al dirimpettaio non va meglio, anche lui medicato in ospedale per un trauma facciale (10 giorni di prognosi, 15 per il rapper). E il web si catena. Da una parte i fan sinceramente dispiaciuti, dall’altra i detrattori pronti allo sberleffo e alla facile ironia. A ‘difendere’ Fedez dagli ‘haters di Twitter’ scende in campo – anzi sui social – l’amico storico e collega J-Ax: “Fede sta bene, tranquilli – scrive il rapper – Come purtroppo sta bene il fascismo e l’invidia sociale”. E spiega subito dopo: “Il fascismo di chi gode quando qualcuno ‘mena’ qualcun altro”.

 

Dico solo una cosa a voi che godete del fatto che qualcuno si è fatto male. Meritate di essere il nulla che siete…e di sucare. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.