TwitterFacebookGoogle+

Femminicidio nel Casertano, uccide la compagna e si costituisce

Caserta – Un uomo di 57 anni, Nicola Piscitelli, ha ucciso a coltellate la compagna, Rosaria Lentini, 59 anni, a Cava Tifatina, nei pressi del comune di San Prisco, nel Casertano. L’uomo si e’ presentato questa mattina all’alba dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere in stato di agitazione e con un coltello ancora insanguinato. Il 57enne ha raccontato ai militari dell’Arma di aver accoltellato la propria compagna dopo una lite. Giunti sul posto segnalato, i carabinieri hanno ritrovato il corpo ormai senza vita di Rosaria Lentini, originaria del catanese. La donna era in posizione supina, all’interno di un sacco a pelo riversa sul terreno. Sul luogo sono ora in corso rilievi e accertamenti da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta e della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo e’ attualmente in stato di fermo. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.