TwitterFacebookGoogle+

Fidel Castro riappare in pubblico, non accadeva da 9 mesi

L’Avana – Prossimo ormai a compiere 90 anni, Fidel Castro, il leader della Rivoluzione Cubana, e’ riapparso in pubblico, per la prima volta in nove mesi, ed ha parlato dell’eccellenza della scuola pubblica nell’isola comunista. Prima però non si è risparmiato di criticare la visita del presidente americano Barack Oabama, all’Avana. Rimasto sempre seduto nelle immagini trasmesse dalla televisioni cubana, il ‘lider maximo’ ha parlato con alcuni bambini e i maestri di una scuola elementare, in occasione dell’86esimo anniversario della nascita di Vilma Espin, la cognata e moglie del fratello Raul, considerata una delle eroine della Rivoluzione, morta nel 2007. L’apparizione del ‘lider maximo’, la prima dal luglio 2015, precede di qualche giorno l’apertura, il 16 aprile, del Congresso del Partito Comunista e segue una lunga lettera critica, intitolata ‘Fratello Obama’, scritta dopo la storica visita all’Avana, del presidente americano. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.