TwitterFacebookGoogle+

figlia veltroni molestata

Vice è un impero. E’ uno dei luoghi ‘liberal’ per antonomasia. E’ il sogno di un’intera generazione di giovani giornalisti. Ma oggi sembra solo un covo di molestatori, in cui una delle vittime porta un cognome illustre (per l’Italia): Martina Veltroni.

La figlia d Walter Veltroni, ex sindaco di Roma, ex premier ed ex segretario dei Ds è stata vittima di una ‘rappresaglia’ nella redazione newyorkese del programma, dopo che aveva interrotto una relazione con il direttore di Vice News, Jason Mojica, licenziato a novembre.

A rivelare la storia è il New York Times che dedica un lungo articolo all’ambiente “maschilista e misogino”, come lo descrive una ventina di vittime di abusi e molestie. In almeno quattro casi la vicenda si è conclusa con un risarcimento economico e quello di Martina Veltroni è uno di questi. Secondo il quotidiano, la ragazza – ex dipendente di Vice – ha chiuso un accordo alcuni mesi fa, dopo aver denunciato l’atteggiamento vendicativo del suo supervisore, con il quale aveva avuto una storia.   

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.