TwitterFacebookGoogle+

Fincantieri e Pininfarina 'varano' lo yacht dei record – FOTO

(AGI) – Trieste, 23 set. – Due piscine gemelle, interni con soluzioni stilistiche senza precedenti e un prendisole che puo’ arrivare a una superficie di 160 metri quadrati. Ecco ‘Ottantacinque’, il superyacht nato dalla collaborazione tra Fincantieri e Pininfarina. Il concept del megayacht, un’unita’ di 85 metri di lunghezza, 2.460 tonnellate di stazza lorda e cinque ponti, prevede tra i dettagli piu’ significativi la coppia di piscine gemelle sul main deck, rialzate quasi a filo con la balaustra, che, insieme a un prendisole sopraelevato, regalano una vista costante sul mare. Il fondo mobile permette poi di tarare la profondita’ dell’acqua fino a portarla a zero, creando una grande piattaforma di oltre 160 metriquadri.

Guarda la galleria fotografica

“Ottantacinque” e’ dopo il “Destriero” il nuovo frutto della collaborazione fra due gruppi riconosciuti nel mondo come campioni dell’industria e della cultura italiana, e si pone per questo come valore aggiunto strategico per entrambe le societa’ nel segmento dei megayacht, che richiede livelli di qualita’ e capacita’ produttive estremamente elevati. In questa nicchia Fincantieri ha fatto convergere significative risorse e ha raggiunto importanti risultati a partire dalla creazione di Fincantieri Yachts, la business unit dedicata. Contando su un’esperienza di 230 anni di Fincantieri nella costruzione di navi, la divisione yacht del Gruppo offre livelli di progettazione, stile, affidabilita’ e qualita’senza pari nella realizzazione di imbarcazionisopra i 70 metri. Il Gruppo Pininfarina opera nella nautica dagli anni Sessanta ed ha lasciato il segno del suo stile su innumerevoli progetti, dai “pezzi unici” per clienti speciali fino alle attivita’ di design di opera morta e di interni per produzioni limitate o di piu’ ampia serie, a vela e a motore, proponendo soluzioni tecniche ed estetiche di chiara derivazione automobilistica che nel settore della nautica hanno rappresentato delle novita’ assolute. “Siamo gia’ fra i pochissimi costruttori di megayacht – ha detto l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono – a gestire tutte le attivita’ del business, dalla vendita al ciclo di vita del prodotto. Ora, grazie a questo progetto magnifico, frutto della partnership con Pininfarina, non solo potenziamo il nostro posizionamento nel settore con una collaborazione industriale di primissimo livello, ma costituiamo un vero e proprio riferimento italiano in un mercato in cui, come in tutte le nicchie di lusso, la domanda delle capacita’ e del gusto del nostro Paese e’ sempre altissima”. “Una fuoriserie del mare – ha spiegato da parte sua Paolo Pininfarina, preisdente del Gruppo – in linea con la naturale vocazione di Pininfarina di realizzare progetti esclusivi in grado di combinare la tradizione con soluzioni innovative. Cosi’ il nostro design team immaginava il frutto della collaborazione con Fincantieri Yachts”. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.