TwitterFacebookGoogle+

Finita la fuga dell’ex parroco, riarrestato a Milano dai carabinieri

Pubblicato il29/09/2017 –

edoardo izzo –
Roma –

E’ durata lo spazio di tre giorni la fuga dell’ex sacerdote di 64 anni don Ruggero Conti. L’uomo – condannato nel 2013 dalla Corte d’Appello di Roma a 14 anni di carcere per violenza sessuale su minori – è stato rintracciato dai carabinieri della compagnia Porta Monforte, a Milano. L’ex sacerdote – che deve ancora scontare 11 anni – si era allontanato lo scorso 26 settembre da una clinica di Genzano (Castelli Romani) dove si trovava per motivi di salute, in regime di detenzione domiciliare.

I carabinieri della Compagnia di Velletri, allertarti dai responsabili della clinica di Genzano, si sono subito messi al lavoro, analizzando le celle telefoniche a cui il cellulare dell’ex parroco si agganciava, per ricostruire i movimenti dell’uomo.

L’attività d’indagine ha consentito di accertare che don Ruggero aveva usufruito di un taxi per farsi trasportare a Roma, pagando la corsa con una carta di credito. L’uomo è stato arrestato e ora si trova piantonato presso una struttura sanitaria milanese.

http://www.lastampa.it/2017/09/29/italia/cronache/finita-la-fuga-dellex-parroco-riarrestato-a-milano-dai-carabinieri-uBIWNVdC06V4QPciIzKuCP/pagina.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.