TwitterFacebookGoogle+

Fisco: e' Reggio Calabria la citta' piu' 'tartassata'

(AGI) – Roma, 28 apr. – Reggio Calabria e’ citta’ italiana piu’ “tartassata” seguita da Bologna, Napoli e Roma. Cuneo invece quella con la pressione fiscale piu’ leggera. E’ quanto emerge dal Rapporto 2015 dell’Osservatorio Cna sulla tassazione della piccola impresa, curato dal Centro studi e dal Dipartimento politiche fiscali. Guardando da vicino le 113 citta’ italiane radiografate dall’Osservatorio, le sorprese non mancano. La chiave delle forti differenze sta nella elevata variabilita’ dei valori catastali degli immobili di impresa, su cui vengono calcolate Imu e Tasi, e dalle forti differenze della tassazione sui rifiuti solidi urbani, la Tari. A Reggio Calabria, la citta’ prima nella classifica 2015 per fiscalita’, il Total Tax Rate tocca il 74,9%, che significa -1,1 rispetto al 2014 ma +12,5 per cento sul 2011. Bologna conferma la seconda posizione con il 72,9% (-2,2% sul 2014, +8,3% sul 2011). Terza e’ Napoli, con il 71,9%, quarta Roma (che l’anno scorso deteneva il poco invidiabile primato e in 12 mesi ha ridotto il peso fiscale complessivo del 2,5%) con il 71,7%. Quinta Firenze con il 70,9%. All’opposto, i comuni meno onerosi, si fa per dire, sono Cuneo (dove il Total Tax Rate si ferma al 54,5%, addirittura -0,8% sul 2011), Gorizia (55,2%), Sondrio e Belluno (55,3%), Udine (55,7%). (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.