TwitterFacebookGoogle+

Fisco: inviati 19 milioni di 730, 93% contribuenti usa precompilato

(AGI) – Roma, 29 lug. – Il 730 precompilato taglia il traguardo: nel primo anno di introduzione sperimentale, su 20.442.683 di dichiarazioni precompilate dalle Entrate, sono stati inviati tramite intermediari o in fai da te 19 milioni di modelli (il 93% del totale). Nel dettaglio, 1.414.478 sono state inviate direttamente dai contribuenti online, mentre 17.627.068 sono state inviate tramite Caf e intermediari. Questi cittadini non dovranno piu’ conservare scontrini e ricevute delle spese: il Fisco li chiedera’ esclusivamente agli intermediari. E’ questo il bilancio conclusivo dell'”operazione precompilata”, lanciata il 15 aprile con l’apertura del canale sul sito delle Entrate. Grazie al nuovo 730, fa sapere l’Agenzia, sono cresciuti esponenzialmente i contribuenti che hanno richiesto e ottenuto le credenziali di accesso ai servizi online delle Entrate, lasciapassare per la dichiarazione precompilata. Dall’inizio dell’anno a oggi, sono stati 2,5 milioni i pin rilasciati. Raggiunta cosi’ in volata la quota di 4,5 milioni di contribuenti abilitati a Fisconline. Sommati agli oltre 4,8 milioni di cittadini gia’ in possesso del Pin dispositivo dell’Inps, arriva a a 9,1 milioni il numero di italiani che, nel primo anno di introduzione della precompilata, hanno avuto l’opportunita’ di accedere direttamente online alla propria dichiarazione e decidere se accettarla o modificarla in totale autonomia. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.