TwitterFacebookGoogle+

Fiumicino: Alfano, bene inchiesta; si faccia chiarezza

(AGI) – Roma, 29 lug. – “Bene apertura inchiesta da parte della magistratura. Sette maggio non fu doloso. Su questo, accertamenti rapidi. Si faccia chiarezza”. E’ quanto afferma il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in merito all’incendio a Fiumicino. Per l’incendio propagatosi oggi – sottolinea il Viminale – i Vigili del fuoco hanno impiegato piu’ di trentacinque unita’ e dieci mezzi, tra quelli presenti in aeroporto e quelli della sede centrale e dei distaccamenti di Ostia, Fiumicino, Cerveteri, Roma Eur e Roma Prati. Per lo spegnimento del vasto incendio, che ha interessato un’area di piu’ di 3 ettari, hanno lavorato 3 Canadair, 3 autopompaserbatoio, 2 autobotte, 1 Super Dragon e 2 Campagnole. Velina: Tutto questo “ha evitato la propagazione sull’intera pineta di circa 30 ettari e ha garantito il presidio e la messa in sicurezza anche di un distributore di carburante e gas auto e di alcune abitazioni civili che si trovavano sull’area interessata. L’intenso fumo sprigionato ha reso difficoltosa la circolazione aerea che e’ stata sospesa parzialmente per provvedimento dell’Enav. Non se ne conoscono ancora le cause e gli accertamenti sono in cors”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.