TwitterFacebookGoogle+

Forbes: patron Zara sorpassa Gates,Paperone solo per 48 ore

Roma – E’ durata meno di 48 ore la ‘supremazia’ di Amancio Ortega su Bill Gates in cima alla lista dei miliardari di Forbes. Lo spagnolo patron di Zara era riuscito a sopravanzare il creatore di Microsoft come uomo piu’ ricco al mondo mercoledi’ e giovedi’, prima che oggi Gates riprendesse il comando. Il salto in avanti e’ avvenuto grazie ai buoni risultati conseguiti da Massimo Dutti e Pull&Bear, due aziende del gruppo Zara, che mercoledi’ avevano guadagnato il 2,5% prima pero’ di perdere il 2,8% oggi. Il patrimonio personale di Ortega e’ cosi’ passato a 77,8 miliardi di euro rispetto ai 78,1 di Gates. Un risultato comunque notevole per un uomo che ha fatto il suo ingresso per la prima volta nella lista di Forbes nel 2001 con 6,6 miliardi di dollari, rispetto al fondatore di Microsoft che gia’ allora era l’uomo piu’ ricco al mondo con 58,7 miliardi. Nato a La Coruna, Ortega ha cominciato a muovere i primi passi come commesso prima di avviare la propria azienda. Con meno di 100 dollari, lui e sua moglie Rosalia Mera hanno cominciato a confezionare lingerie, pigiami e camice da notte nel salotto di casa. Nel 1975, ormai divorziati, decisero di aprire un negozio, Zara. Otto anni dopo, Ortega si era allargato avviando altri 9 punti vendita in Spagna. Da allora non ha fatto che crescere, divenendo punto di riferimento per le grandi catene di abbigliamento. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.