TwitterFacebookGoogle+

Forze Usa in Turchia in massima allerta

Washington – L’alta tensione tra Ankara e Washington dopo il fallito golpe in Turchia si driflette sulle forze Usa dispiegate nel Paese. L’Eucom, il Comando militare americano per l’Europa, ha posto in stato di massima allerta difensiva tutte le forze di stanza in Turchia: la prevenzione e’ stata innalzata al livello ‘Delta’, il piu’ elevato tra quelli previsti, che coincide in genere con un attacco terroristico in corso o comunque ritenuto imminente. Il provvedimento riguarda nel complesso 2.200 effettivi tra soldati e dipendenti civili delle Forze Armate, 1.500 dei quali in servizio presso la base aerea di Incirlik, nell’Anatolia meridionale, al momento bloccata completamente dalle autorita’ di Ankara. L’ordine prevede l’adozione delle misure protettive estreme, con conseguente sospensione di tutte le attivita’ a carattere non essenziale, mentre qualunque risorsa disponibile e’ riservata esclusivamente alle postazioni destinate alla difesa.

“Il nostro impegno e’ fermo nel profondere ogni possibile sforzo per garantire l’incolumita’ e la sicurezza dei nostri effettivi, dei civili, delle loro famiglie e delle nostre infrastrutture”, hanno sottolineato le fonti. Nel frattempo sono inoltre state bloccate le missioni in partenza da Incirlik contro le milizie dello Stato Islamico in Siria e in Iraq: lo spazio aereo sovrastante la base e’ stato chiuso senza spiegazioni dalle autorita’ di Ankara, che hanno addirittura disposto l’interruzione della fornitura di energia elettrica. Unica eccezione: e’ stato autorizzato il rientro dei pochi caccia che erano gia’ impegnati in missioni anti-Isis. Le fonti di Washington hanno precisato che si sta cercando di ottenere dal governo di Ankara spiegazioni sulla chiusura dello spazio aereo. Lo stesso scalo civile di Adana, pur se formalmente riaperto, non ha ancora ripristinato i collegamenti con la capitale turca ne’ con Istanbul. L’Eucom, il cui quartier generale si trova nella citta’ tedesca di Stoccarda, ha comunque fatto sapere che al momento non sussistono problemi di sorta per il contingente. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.