TwitterFacebookGoogle+

Francia: assalto a chiesa, telefonata tra Hollande e il Papa

Parigi – Ha avuto come oggetto la sanguinosa presa di ostaggi in una chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, in Normansdia, una telefonata avvenuta nel pomeriggio tra François Hollande e papa Francesco: lo ha reso noto l’Eliseo tramite un comunicato, secondo cui il primo ha espresso a Jorge Mario Bergoglio “il dolore del popolo francese dopo l’odioso assassinio di padre Jacques Hamel”, il parroco sgozzato, “da parte di due terroristi”.

Il presidente, prosegue la nota, ha quindi spiegato al Pontefice che “quando si aggredisce un prete, è l’intera Francia a essere ferita”. Hollande ha infine assicurato che “sarà fatto tutto pur di proteggere le nostre chiese e i nostri luoghi di culto”. Alle 20 è atteso un intervento del capo dello Stato in diretta televisiva. Un’ora dopo terrà una conferenza stampa il procuratore nazionale anti-terrorismo, François Molins. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.