TwitterFacebookGoogle+

Francia: attentato esplosivo in fabbrica vicino Lione, trovato corpo decapitato. Uomo mostra bandiera Isis

(AGI) – Parigi, 26 giu. – Attentato con esplosione vicino Lione, in Francia. Un uomo ha fatto irruzione un impianto di gas industriale a Saint-Quentin-Fallavier e ha aperto bombole di gas provocando un’esplosione. Poco dopo all’interno del complesso industriale e’ stato ritrovato un corpo decapitato vicino l’impianto. L’aggressore si e’ qualificato come un uomo dell’Isis, mostrando drappi islamisti in mano. L’attacco e’ accaduto poco prima delle 10 di mattina.

Sul luogo dell’attentato, che e’ a 30km chilometri da Lione, si stanno recando il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve, e anche il ministro degli Esteri, Laurent Fabius. Sul posto c’e’ gia’ il prefetto del dipartimento d’Isere. I dipendenti dell’impianto, sotto choc, sono stati trasferiti in una palestra in un comune vicino.

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.