TwitterFacebookGoogle+

Francia: l'Assemblea toglie la parola 'razza' dalla Costituzione

Approvato il primo emendamento, fortemente simbolico, al progetto di revisione della Costituzione francese: l’Assemblea nazionale ha soppresso all’unanimità la parola “razza” dell’articolo 1 della Legge fondamentale e ha inoltre vietato qualsiasi “distinzione di sesso” . Nell’articolo riscritto 1, che definisce i valori fondamentali della Repubblica, la Francia “garantisce l’uguaglianza davanti alla legge di tutti i cittadini senza distinzione di sesso, origine o religione”, anzichè “senza discriminazione di origine, razza o religione”, formulazione adottata all’unanimità dai 119 deputati presenti (vuoti i banchi dell’estrema destra). Questa formulazione sarà ovviamente definitiva solo se la revisione costituzionale avrà successo.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.