TwitterFacebookGoogle+

Francia: un labrador all'Eliseo, cucciolo in regalo a Hollande

(AGI) – Parigi, 26 dic. – Un cucciolo di labrador e’ stato regalato per Natale a Francois Hollande. Dopo Bo, il cane d’acqua portoghese degli Obama, e Dudu’, il barboncino di casa a Palazzo Grazioli, all’Eliseo e’ arrivato Philae, donato al presidente francese da un gruppo di veterani canadesi. Il cucciolo, spedito direttamente da Montreal, gia’ corre per i corridoi del Palazzo, il cui inquilino spera di mettersi alle spalle un anno molto duro. La crisi economica e la rivelazione della sua relazione con l’attrice Julie Gayet (uno scandalo che ha definitivamente archiviato la compagna con cui era entrato all’Eliseo, Valerie Trierweiller) hanno fatto del 2014 l”annus horribilis’ di Hollande. Ma forse ora il vento e’ cambiato: piu’ sondaggi nel corso di dicembre hanno dato la sua popolarita’ in rialzo di diversi punto, dopo il crollo ai minimi storici. All’Eliseo sono tutti “felici” dell’arrivo, dell’amico a quattro zampe, ha raccontato una fonte. Del resto, Philae (il nome e’ un omaggio alla sonda europea) non e’ il primo labrador ad annusare il palazzo del potere francese: Valery Giscard d’Estaing, Francois Mitterrand, Nicolas Sarkozy e Jacques Chirac hanno tutti avuto un labrador o altri cuccioli di razza. Del resto, Obama insegna: un cane tira l’altro e dopo Bo alla Casa Bianca e’ gia’ arrivato Sunny. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.