TwitterFacebookGoogle+

Fucile d'assalto in regalo se compri un'auto

Washington – La strage di Orlando non sembra aver insegnato nulla agli americani patiti delle armi (ce ne sono 357 milioni, piu’ dei 318 milioni milioni di cittadini),una netta maggioranza. Un venditore di auto usate in New Hampshire, Mike Hagan, ha pensato di invogliare all’acquisto di una vettura offrendo in omaggio un esemplare dell’ormai famigerato fucile d’assalto AR-15 (versione ‘civile’ del letale M-16 usato dalle truppe Usa nel Vietnam). Si tratta in assoluto dell’arma preferita dagli stragisti negli Usa per il numero impressionante di proiettili che spara in pochi secondi. L’AR-15 e’ l’arma usata da Omar Mateen per massacrare 49 persone ferirne 53 nel locale gay di Olanro in Florida nelle prime ore di domenica scoprsa. AR-15 venne impiegato anche per il massacro di San Bernardino in California dove il 2 dicembre 2015 vennero uccise 14 persone e 22 ferite da Syed Rizwan Farook (di origine Pakistane) e la moglie Tashfeen Malik. Il 14 dicembre 2012 il ventenne Adam Lamza uso’ sempre un ‘AR-15′ per massacrare 20 bambini e sei adulti, inclusa la madre, alla scuola elementare Sandy Hook di Newtown in Connecticut. Solo 5 mesi prima il massacro di Aurora in Colorado in cui nella notte tra il 19 ed il 20 luglio il 24enne James Holmes entro’ nel cinema della cittadina dove veniva trasmessa la prima del film della saga di Batman, “Il cavaliere oscuro” e usando sempre un AR-15 uccise 12 persone e ne ha ferite 58.

Dopo la strage di Newtown del dicembre 2012 a gennaio del 2013 il presidente Barack Obama ha tentato di modificare la legislazione sulla vendita di armi affidando l’incarico ad una comissione guidata dal vicepresidente Joe Biden. Il tentativo si e’ concluso in un nulla di fatto perche’ si scontro’ con la resistenza passiva bipartisan dei membri del Congresso sostenuti dalla potente lobby delle armi, la National Riffle Association. Tentativo rilanciato da Obama dopo Orlando ma che e’ destinato a fallire come i precedenti. La Nra, che foraggia molti membri del Congresso a Washington e nei singoli Stati, difende l’anacronistico (venne approvato nel 1791) II emendamento della Costituzione che consente di “detenere e portare armi”. Emendamento approvato per consentire ai giovabni Stati Uniti, all’epoca privo di un vero e proprio esercito, la costituzione di “milizie” locali per difendere il Paese dall’ipotetico tentativo della Gran Bretagna di riconquistare l’ex colonia, persa 25 anni prima nel 1766. Solo per 10 anui, dal 1994 al 2004, venne vietata la vendita di fucili d’assalto come l’AR-15. Scaduto il divieto federale e’ venduto ovuncque negli Usa, con alcune restrizioni in alcuni Stati. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.