TwitterFacebookGoogle+

Gazprom taglia del 10% forniture di gas alla Turchia

(AGI) – Istanbul, 25 feb. – Il colosso russo dell’energia Gazprom ha ridotto le proprie forniture di gas dirette in Turchia di circa il 10% a partire dallo scorso 10 febbraio. A dare la notizia l’agenzia Interfax, che cita i dati della compagnia di stato bulgara Bulgartransgaz, riportati dal portale turco Hurriyet. In base a quanto reso noto, la riduzione sarebbe avvenuta in seguito al mancato raggiungimento di un accordo con locali compagnie private, ma anche per le condizioni climatiche inaspettatamente primaverili verificatesi nel Paese. Secondo Hurriyet pero’, la vera disputa sarebbe relativa allo sconto del 10,25% accordato da Gazprom a partire dal primo gennaio 2015 e recentemente annullato in via unilaterale. Una circostanza che avrebbe causato il disappunto da parte delle compagnie private turche, che hanno rifiutato la variazione del prezzo, causando di conseguenza la riduzione delle forniture di gas russo verso Ankara di circa il 10%.
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.