TwitterFacebookGoogle+

Gb, caccia al 'killer di gatti'. Decine di casi in pochi mesi

Londra – Ormai, oltre che un’ossessione per gli abitanti della zona di Croydon, e’ diventato persino un caso di cui si occupa ampiamente la blasonata Bbc: e’ caccia a sud di Londra a un ‘killer di gatti’ che nel giro di pochi mesi ha causato decine di vittime feline, quattro delle quali solamente nella settimana che si e’ appena conclusa. Il copione e’ quasi sempre lo stesso: gli animali vengono decapitati, un’eventualita’ che sta mandando nel panico i possessori di gatti di tutta l’Inghilterra meridionale e della periferia della Grande Londra. L’ultima vittima si chiamava Snarl, era un gatto ‘ginger’, dal pelo rosso, e la Bbc ha descritto la disperazione dei suoi padroni dopo che il corpo della bestiola e’ stato ritrovato nel giardino di casa lo scorso fine settimana. Diverse associazioni di volontariato e la polizia hanno chiesto ai cittadini di rimanere in allerta e di cercare di tenere i propri compagni domestici dentro casa. Sul fatto indaga da settimane anche Scotland Yard, finora senza alcun risultato e senza aver prodotto alcun identikit dello sterminatore di gatti. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.