TwitterFacebookGoogle+

Gb: il Labour vira a sinistra Jeremy Corbyn e' il nuovo leader

(AGI) – Londra, 12 set. – Il 66enne Jeremy Corbyn, parlamentare per il seggio londinese di Islington, e’ il nuovo leader del Labour britannico. L’annuncio e’ appena stato fatto a una speciale conferenza del partito. Alle primarie hanno votato 423 mila persone su 554mila aventi diritto.

Corbyn, pacifista e vicino a Syriza e Podemos, succede cosi’ a Ed Miliband, che si era dimesso dopo il disastroso risultato del partito alle elezioni politiche dello scorso 7 maggio che avevano visto la riconferma del partito conservatore a Westminster. Contro Corbyn nelle settimane scorse si erano pronunciati gli ex premier Tony Blair e Gordon Brown, preoccupati per un partito che rischia di virare troppo a sinistra.

Corbyn ha vinto le primarie con il 59,5% dei voti, in totale 251.417 preferenze. Il vice di Corbyn sara’ Tom Watson.  Watson, classe 1967 e parlamentare per il seggio di West Bromwich East fin dal 2001, affianchera’ cosi’ Jeremy Corbyn nella guida del partito di opposizione britannica.

Molto amato dai sindacati del Regno Unito, Watson piu’ volte si e’ scagliato contro l’impero mediatico di Rupert Murdoch. Da qualche anno inoltre ha spinto le forze dell’ordine a indagare sul giro di pedofilia che ha interessato ambienti molto vicini al parlamento di Westminster nei decenni passati. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.