TwitterFacebookGoogle+

Gb: jet della famiglia bin Landen decollato da Milano precipita nell'Hampshire

(AGI) – Londra, 1 ago. – Un jet privato Embraer Phemon 300 della famiglia saudita bin Landen, la stessa del fondatore di al Qaeda, decollato dall’aeroporto di Malpensa a Milano, si e’ schiantato in un parcheggio auto dell’aeroporto di Blackbushe nell’ Hampshire nel sud dell’Inghilterra, causando la morte delle 4 persone a bordo. Lo riferisce il Daily Mail. La polizia britannica sta cercando di accertare se qualche membro della famiglia bin Laden (originaria dello Yemen ma poi trafsferitasi in Arabia Saudita dove Mohammed, il padre di Osama, fondo’ un impero nel settore delle costruzioni) fosse a bordo del jet. Il numero di serie del velivolo caduto oggi HZ-IBN ero lo stesso di un altro aereo dei bin Laden precipitato nel 1967. Il jet apparteneva alla Salem Aviation ribattezzato cosi’ quando il fratello maggiore di Osama mori’ su un altro aero finito contro le linee dell’alta tensione a San Antonio in Texas nel 1988. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.