TwitterFacebookGoogle+

Gb, polizia indaga su sospetto avvelenamento tennista Wimbledon

Londra – La polizia londinese sta indagando sul sospetto avvelenamento ai danni di Gabriella Taylor, una tennista britannica che quest’anno si e’ dovuta ritirare dal torneo di Wimbledon, a luglio, per una grave infezione. Secondo quanto riporta la stampa britannica, Scotland Yard ha ricevuto una denuncia lo scorso 5 agosto, dopo che la 18enne era stata ricoverata all’improvviso per quella che poi si sarebbe rivelata essere leptospirosi. Cosi’, si teme ora, la giovane potrebbe essere stata avvelenata deliberatamente da qualcuno. Un comunicato della polizia, senza nominare Taylor, riporta: “La vittima si era ammalata il 6 luglio. Non siamo certi di dove o di quando il veleno sia stato ingerito. La vittima, una donna di 18 anni, sta ancora ricevendo cure ospedaliere e si sta riprendendo. Nessun arresto e’ stato effettuato e le indagini proseguono”. Il Daily Telegraph ha intervistato i genitori dell’atleta, che vivono a Southampton e che si sono detti “meravigliati” della diagnosi ricevuta, in quanto non si capacitano di come la ragazza possa aver contratto una tale e pericolosissima malattia. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.