TwitterFacebookGoogle+

Gb: rientra il nuovo allarme Novichok, il poliziotto sta bene

È rientrato in breve tempo l’allarme per il poliziotto a Salisbury, in Inghilterra, per sospetto avvelenamento da novichok. La ha comunicato polizia del Wiltshire, assicurando che l’agente sta bene ed è pronto per essere dimesso. 

Una settimana fa nella vicina Amesbury​ si sono sentiti male sabato scorso la 44enne Dawn Sturgess e il 45enne Charlie Rowney, dopo essere stati esposti alla stessa sostanza indicata nel caso del tentato avvelenamento, il 4 marzo scorso a Salisbury, dell’ex spia doppiogiochista russa Serghei Skripal e di sua figlia Yulia. Sturgess e Rowney restano in condizioni critiche per avere maneggiato un oggetto contaminato

Le indagini sul caso della coppia potrebbero durare “settimane o mesi”, ha avvertito la polizia, che lavora in stretta collaborazione con l’antiterrorismo. Anche ieri, sabato, sono state cordonate diverse zone frequentate dai due sia a Salisbury che ad Amesbury.

Conoscenti della coppia hanno riferito che Rowley, in particolare, era solito cercare tra i rifiuti oggetti che poteva riutilizzare o vendere. Gli agenti dovranno esaminare circa 1.300 ore di registrazioni di immagini delle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso, mentre sono stati già ascoltati diversi testimoni e proseguono le analisi e le operazioni di bonifica delle zone potenzialmente contaminate

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.