TwitterFacebookGoogle+

‘Gesù sta arrivando’: identificata l’autrice del tormentone

Gesù sta arrivandoDesiree ha 54 anni, è nata in Camerun e vive in Italia dal 2001, madre di quattro figli e nonna di sei nipoti.

La sua missione consiste nello sfilare dalla borsetta un foglio di carta che recita “Gesù sta arrivando” e li appende ovunque.

I primi manifesti sono apparsi quattro anni fa, Racconta Desiree «Una notte, mentre dormivo, mi è apparso il Signore e mi ha detto di informare più gente possibile del suo arrivo. Da allora, ogni giorno viaggio per tutta Italia per lasciare il suo messaggio. Lo faccio da sola. E, quando incontro qualcuno, lo benedico e lo invito a fare lo stesso. Così i miei cartelli sono arrivati a Roma».

La profetessa dei manifesti ha anche affinato le sue tecniche. «Li scrivo anche in romeno e li appendo nei luoghi più frequentati – aggiunge -. Dalle stazioni, come quella Centrale di Milano, ai quartieri della movida come piazza Vittorio, a Torino. A volte, basta alzare lo sguardo per scovarli».  

Frequenta le chiese avventiste, un passato difficile  «Sono arrivata in Italia su una barca dopo aver attraversato il deserto – dice la signora che frequenta le chiese avventiste -. Ho scampato la morte grazie alle preghiere. Nel mondo ci sono le guerre e tante cose orribili: solo credendo ci salveremo».

La sua missione presenta qualche inconveniente «Quasi ogni giorno vengo multata perché imbratto i pullman con il mio pennarello indelebile», dice.

«Ogni multa è di cento euro, ma non posso lamentarmi: la polizia fa il proprio mestiere. E, quando mi fermano, sono felice di poter parlare anche con loro».

 

gesù sta arrivando

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.