TwitterFacebookGoogle+

Giallo a Roma: operaio si cala in un tombino e muore

(AGI) – Roma, 28 lug. – Un operaio della Acea, di 53 anni, ha perso la vita la scorsa notte a Roma, per cause ancora da accertare, dopo essersi calato all’interno di un tombino a seguito di una perdita di acqua. L’incidente e’ avvenuto in via della Saggina, nel quartiere di Centocelle a Roma. L’operaio e’ intervenuto per una perdita di acqua e si e’ calato in un tombino alla profondita’ di circa due metri, quando ha perso i sensi. Sara’ ora l’autopsia a chiarire le cause di quanto avvenuto. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Prenestino. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.