TwitterFacebookGoogle+

Gip non convalida fermo ma Mancini in carcere

Fermo – “Il giudice non ha convalidato il fermo, non ritiene ci sia pericolo di fuga ma lo tiene in carcere”. Lo ha detto il legale di Amedeo Mancini ai microfoni Sky Tg24. “Non ho ancora letto il dispositivo quindi non conosco le motivazioni, possible che fra queste ci sia anche la sua condotta”, ha aggiunto l’avvocato Francesco de Minicis. Alla base della decisione del giudice sembra piuttosto che ci siano le due versioni contrastanti fornite dai testimoni, quella della moglie del nigeriano ucciso e quella dello stesso Mancini. La prima avrebbe dichiarato di essere stata aggredita per prima, l’altro avrebbe ammesso di aver usato parole offensive ma di essere stato colpito da un palo e quindi di aver agito per legittima difesa. L’avvocato ha escluso per ora il ricorso ad una perizia pschiatrica verso il suo assistito. “E’ prematuro”, ha spiegato. Quanto all’ipotesi di sostenere la tesi della legittima difsa, il legale ha detto che “occorre mantenere riserbo e abbassare i toni sulla vicenda”. Riferendosi poi alle dichiarazioni rese da Mancini con cui avrebbe messo a disposizione della vedova tutto quello che ha, il legale ha detto che “Mancini si sente addosso tutta la responsabilita’ morale della vicenda”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.