TwitterFacebookGoogle+

Giro di vite sui Rom, Alfano, chi rifiuta l'accordo sara' espulso

(AGI) – Roma, 19 giu. – “Quanti vorranno partecipare a un programma di assegnazione di luoghi piu’ civili per vivere dovranno sottoscrivere un accordo con lo Stato”. E chi si rifiutera’? “Dovra’ comunque abbandonare i campi. Gli stranieri potranno essere espulsi”. Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un’intervista al Quotidiano Nazionale parla del ‘piano’ annunciato l’altra sera per la chiusura degli insediamenti rom. “I Comuni dovranno trovare soluzioni abitative – spiega il ministro – e, da parte dello Stato, ci sara’ il necessario sostegno economico. Sara’ istituito un fondo”. Il sindaco che si rifiuta di procedere, “si dovra’ assumere le proprie responsabilita’ di fronte ai cittadini. Significa che e’ un sindaco che non vuole smantellare i campi”. I tempi? “Io – assicura Alfano – voglio mettere mano a questa vicenda in termini radicali, eliminando per sempre i campi nomadi. So che voglio fare in fretta anche se non ci sono, al momento, scadenze programmate. Il problema non e’ solo italiano, ma e’ inserito n un contesto problematico che riguarda l’intera Europa. Comunque, il passato e’ passato. Ora la questione la affrontiamo in maniera radicale in un quadro di legalita’ europea”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.