TwitterFacebookGoogle+

Giubileo: Rutelli, annunciato 4 mesi fa e non si e' fatto nulla

(AGI) – Roma, 26 lug. – “Il Papa ha annunciato il Giubileo quattro mesi fa, a sorpresa. Ma sono passati quattro mesi e non e’ accaduto nulla: non si e’ creata una figura di coordinamento, non si e’ scritto un programma di interventi. Eppure verranno a Roma molti milioni di persone in piu’, come ci si e’ preparati a questo in quattro mesi, quando non esiste una cabina di regia? Non ci vogliono grandi opere, ma operazioni minime a partire dal decoro di base”. Lo ha affermato l’ex sindaco di Roma, Francesco Rutelli a Rainews 24. “La citta’ non puo’ piu’ permettersi – ha continuato Rutelli – un bombardamento quotidiano come questo, un senso di rassegnazione e di amarezza che bisogna evitare diventi rabbia. Chi ha la responsabilita’ politica, lo dico da padre di figli che vivono nella citta’, capisca che si tratta di riorganizzare completamente la macchina”. Parlando della campagna virtuale per il volontariato dei cittadini lanciata da Alessandro Gassman su Twitter, Rutelli ha commentato: “E’ molto positivo quel che ha detto Alessandro Gassman, ed e’ quel che gia’ fanno migliaia di romani ogni giorno. Se parliamo con i commercianti, si verifichera’ come sono loro a pulire il marciapiede di fronte al negozio. Il punto e’ che le iniziative dei singoli sono utili, dal punto di vista dell’inversione di tendenza, ma il volontariato civico va organizzato dalle istituzioni. Quando arriva la grande disponibilita’ dei cittadini a dare una mano, se manca una qualunque organizzazione, questa si traduce in ulteriore confusione”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.