TwitterFacebookGoogle+

Giustizia: Mattarella, rispetto regole per garantire crescita

(AGI) – Roma, 28 apr. – Il valore del rispetto delle regole dell’ordinamento” e’ “condizione essenziale per garantire lo sviluppo e la crescita sociale del Paese contrastando la criminalita’”. Cosi’ il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al Presidente del Comitato scientifico del Salone della Giustizia, Guido Alpa. “La quinta edizione del Salone della Giustizia rappresenta ancora una volta preziosa occasione di confronto tra magistratura, avvocatura e altri organismi interessati sui temi piu’ attuali connessi all’esercizio della funzione giurisdizionale. La manifestazione – scrive il Capo dello Stato – costituisce una coinvolgente forma di comunicazione, che consente alle istituzioni di rappresentare direttamente ai cittadini il ‘sistema giustizia’ con le sue criticita’ e ritardi e dibattendo le proposte volte a superarli. Rilevo con piacere che ai numerosi e qualificati convegni su temi di rilevante interesse si accompagnano anche quest’anno incontri dedicati alla promozione e diffusione della cultura della legalita’ tra gli studenti”. Si tratta per Mattarella di “una importante occasione per stimolare nei giovani la crescita di un forte senso civico e per una riflessione, guidata dall’esperienza degli operatori del settore, sul valore del rispetto delle regole dell’ordinamento quale condizione essenziale per garantire lo sviluppo e la crescita sociale del Paese contrastando la criminalita’. Nel congratularmi con lei, signor Presidente, e con gli autorevoli protagonisti della manifestazione, invio a tutti i partecipanti il mio piu’ cordiale saluto e il piu’ vivo augurio di buon lavoro”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.